Droga in viaggio su bus di linea: due gli arresti della Guardi di finanza

Controlli della Finanza contro il lavoro sommerso: trovati 50 dipendenti irregolari

TORINO Più di 10 chilogrammi di marjuana sequestrati in pochi giorni dai finanzieri del capoluogo regionale, su autobus di linea provenienti dalla Spagna. Il sistema utilizzato per introdurre la droga in Italia era collaudato: nascondere lo stupefacente in una valigia caricata assieme alle altre nel vano porta bagagli del mezzo. Durante i controlli preventivi le Fiamme gialle hanno dapprima identificato un cittadino albanese proveniente da Barcellona con un chilogrammo di marijuana occultato nel bagaglio personale, quindi pochi giorni dopo una giovane di origini gambiane con precedenti per reati di spaccio.

La ragazza, rintracciata e arrestata in Germania, aveva caricato una valigia contenente 9 chili e mezzo di droga sull’autobus: lo stupefacente è stato individuato dai cani molecolari in forza al nucleo cinofilo mentre le immagini della videosorveglianza hanno permesso di risalire alla proprietaria del bagaglio, sprovvisto di qualsiasi riferimento identificativo.

Davide Gallesio

Banner Gazzetta d'Alba