Neve, allerta arancione su Alpi Liguri e pianura cuneese

ALLERTA METEO Dopo qualche ora di pausa, si è nuovamente intensificato il maltempo sul Piemonte, con neve a quote collinari.

Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) ha emesso un avviso di allerta arancione che riguarda le Alpi Liguri e la pianura cuneese; allerta gialla per il resto della regione, tranne che per le pianure del Novarese e Vercellese, dove la quota neve è più elevata.

L’allerta è per 24-36 ore, a partire da oggi pomeriggio, soltanto nella notte tra martedì e mercoledì è previsto l’esaurimento della fase di maltempo su tutta la regione. Nel tardo pomeriggio di lunedì neve a quota del suolo – informa Arpa – tra basso Torinese, Cuneese, Astigiano e Alessandrino, mentre sarà a 200-300 metri sull’Appennino, 400-600 metri a nord del Po.

Sulle Alpi tra Torinese e Cuneese sono previsti fino a oltre 40 cm di neve fresca. Il rischio valanghe oggi è “forte” dalle Alpi Liguri alle Graie, domani dalle Liguri alle Cozie, A quota 200 metri di altitudine l’altezza del manto è di 155-165 centimetri sulle Lepontine, 130-165 sulle Pennine. Sulle Alpi Liguri, a quota 2000 metri, lo spessore della neve è di 155-165 cm.

(Ansa)