Giro d’Italia: tappa e maglia a Bernal, Sobrero novantaquattresimo

Il passaggio del Giro d'Italia lunedì scorso ad Alba.

CICLISMO La tappa finora più dura del Giro d’Italia, da Castel di Sangro a Campo Felice-Rocca di Cambio, con arrivo in salita e un tratto di sterrato poco prima del traguardo ha cambiato la classifica generale facendo venire allo scoperto i corridori che puntano al successo finale. Il successo è andato al colombiano Bernal, che ha preceduto l’idolo di casa Giulio Ciccone e il russo Aleksandr Vlasov, capitano dell’Astana premier tech di Matteo Sobrero. Il ciclista di Montelupo Albese è arrivato novantaquattresimo, subito dopo lo svizzero Mäder, vincitore di tappa giovedì ad Ascoli Piceno. La vittoria di oggi ha  permesso a  Bernal di strappare la maglia rosa all’ungherese Valter. In classifica generale Bernal precede di 15 secondi il belga Evenepoel e di 21 secondi Vlasov. Domani, alla vigilia del primo giorno di riposo, è in programma la tappa L’Aquila-Foligno con il Valico della Somma a 39 chilometri dall’arrivo.

c.o.