Ultime notizie

Poste Italiane: annullo filatelico speciale per il Premio Ancalau 2021

Poste Italiane: annullo filatelico speciale  per il Premio Ancalau 2021 1

BOSIA Per l’edizione 2021 anche le Poste Italiane hanno deciso di non mancare all’appuntamento con il Premio Ancalau. Il loro piccolo stand affiancherà i banchi che esporranno i prodotti tipici delle eccellenze enogastronomiche e artigianali di Alta Langa in vetrina e metterà a disposizione dei filatelici o anche semplicemente dei visitatori che desiderano acquistare o regalare le cartoline dei murali della pinacoteca all’aperto dei Grandi di Langa di Bosia valorizzate da un annullo postale dedicato all’evento che farà la gioia dei collezionisti.

Poste Italiane: annullo filatelico speciale  per il Premio Ancalau 2021Non è la prima volta che le Poste Italiane manifestano apprezzamento per l’evento dell’Alta Langa. Già nel 2017 avevano creato uno speciale annullo postale in occasione del gemellaggio tra le due eccellenze della nocciola delle Langhe e del cacao della Chontalpa e della visita a Bosia dell’ambasciatore del Messico. «Vi sono probabili ragioni multiple per questo interessamento, e tra queste certamente quella che il Premio Ancalau 2021 apre, si spera, una stagione di ritrovata normalità», dice Silvio Saffirio, uno tra gli ideatori della manifestazione.

Il sindaco Ettore Secco non nasconde il suo entusiasmo per la notizia precisando: «Siamo gratificati e incoraggiati da questo annuncio che evidenzia uno speciale interesse di Poste Italiane per i nostri piccoli paesi i cui abitanti sono sinceramente grati alla “Posta” per tutti i moderni servizi erogati con efficienza e cortesia».
Le cartoline con la fedele riproduzione dei grandi ritratti (tutti opera dell’artista Silver Veglia) di Cesare Pavese, Beppe Fenoglio, Giacomo Morra, Gina Lagorio, Luigi Einaudi, Augusto Manzo e Franco Balestra, e da quest’anno Gianmaria Testa, stanno divenendo meta obbligata di un incoraggiante turismo culturale in crescita, saranno messe a disposizione dei visitatori domenica 20 giugno.

Fabio Gallina

Banner Gazzetta d'Alba