Walter Accigliaro presenta libro sull’antica diocesi di Alba al centro culturale San Giuseppe

Walter Accigliaro premiato da Italia nostra come socio meritevole
Walter Accigliaro

INCONTRI Terzo appuntamento di approfondimento del giovedì sera nella chiesa di San Giuseppe ad Alba, sede del Centro culturale San Giuseppe. Per tutto il mese di giugno, alle 21, il presidente Roberto Cerrato dialoga con autori di libri che trattano temi legati all’area di Alba, delle Langhe e del Roero.

Il primo incontro si è svolto giovedì 3 con Rosanna Rosso e Storia di Amadea. Seconda serata, giovedì 10, con Luigi Cabutto, Gino Anchisi e Cristina Gilardi e Grinzane Cavour. L’evoluzione di un paese di Langa.

Questa settimana, giovedì 17, l’ospite sarà Walter Accigliaro, che presenterà il suo libro Pievi e chiese dell’antica diocesi di Alba nel Registrum del 1438. Si tratta di una meticolosa elaborazione derivata dal documento quattrocentesco Registrum conservato nell’archivio storico della Curia vescovile in una copia del XVII secolo. Dal Registrum, Accigliaro ha ricavato non solo la fedele trascrizione del documento ma pure varie disamine territoriali. Il volume presenta articolate considerazioni su pievi e chiese a quel tempo comprese nell’antico ambito giurisdizionale della Diocesi. Si tratta del territorio diocesano, molto diverso dall’attuale, che viene annullato nel 1803. La ricostituzione del 1817 assegna all’ecclesiastica istituzione albese un mutato ambito giurisdizionale, rimasto tale fino a oggi. Antiche chiese e luoghi di riferimento, nonché casi insoluti vengono attentamente esaminati nel volume in questione mediante analisi storiografiche, comparazioni, ragionamenti sui dati territoriali, ipotesi sostenibili.

L’ingresso è libero ma è necessario prenotarsi scrivendo a segreteria@centrosangiuseppe@gmail.com.

L’ultimo appuntamento è per giovedì 24 con Fabio Bailo e L’uomo che diede gli otto giorni al re.

Banner Gazzetta d'Alba