Patti Smith sabato apre la nuova edizione di Collisioni in piazza Medford

Aspettando Collisioni porta Patti Smith a Torino il 6 maggio

PROGRAMMA Il colore dell’edizione 2021 di Collisioni non poteva che essere l’azzurro, come il titolo di uno dei capolavori di Paolo Conte, uno degli artisti più attesi, oltre che il simbolo della ripartenza della musica e del divertimento, purché in sicurezza. «Dopo i vari colori, dall’arancione al bianco, ora ci auguriamo di diventare azzurri, come a dimostrare l’uscita dal cono d’ombra in cui viviamo da un anno e mezzo», dice Filippo Taricco, fondatore e direttore artistico di Collisioni.

Il progetto giovani

Dopo lo stop del 2020 si sono tenuti i concerti dedicati al personale sanitario e a coloro che hanno lavorato durante i mesi di emergenza. Ora però il festival è pronto per il grande ritorno ad Alba, in piazza Medford. Cinque serate che, come tradizione, saranno un incontro di stili e generazioni: il sabato 10 luglio si esibirà Patti Smith, il mercoledì 14 luglio sarà la volta del concerto di Zucchero Fornaciari; venerdì 16 luglio arriverà Paolo Conte; sabato 17 sarà presentata la serata dedicata ai giovani, con gli incontri con Madame, Sangiovanni e Massimo Pericolo, per poi passare al concerto di Ernia, Ariete e Rkomi. L’ultimo appuntamento è per il 18 luglio, con Fiorella Mannoia.
Ma la vera novità è che, grazie al protocollo sviluppato con il Comune e approvato dall’azienda sanitaria la capienza di ogni concerto è salita da mille a duemila posti. Per informazioni è èpossibile consultare il sito di Collisioni

Banner Gazzetta d'Alba