Conoscere la Borsa: premiati gli studenti della provincia di Cuneo

Conoscere la Borsa: premiati gli studenti della provincia di Cuneo 1
Cistifornaio - Einaudi Alba

VICOFORTE Il concorso scolastico Conoscere la Borsa, diffuso in tutta Europa, ha coinvolto oltre 1.200 studenti della Granda sia nella parte illustrativa svolta con lezioni on-line che in quella competitiva basata sulla gestione simulata di un portafoglio di investimenti.

Una squadra dell’istituto Arimondi-Eula di Savigliano si è piazzata al secondo posto della classifica nazionale nella categoria sostenibilità. Hanno partecipato gran parte delle scuole superiori di Alba e Bra.

Talento, ambiente, inclusione sono i tre temi che la fondazione Crc propone nell’ambito del progetto La generazione delle idee, promosso per celebrare i 30 anni dalla costituzione dell’ente. Con un’attenzione a queste tre parole chiave si è svolta venerdì 27 maggio a Vicoforte la premiazione degli studenti meglio classificati di sedici istituti scolastici della provincia di Cuneo, che hanno partecipato all’iniziativa didattica europea Conoscere la Borsa, promossa da Crc Innova con il contributo di fondazione Crc.

Il progetto ha permesso ai ragazzi di mettere in gioco il proprio talento attraverso una piattaforma formativa dedicata, di scoprire che l’ambiente si rispetta anche attraverso una consapevolezza di investimenti e comportamenti green, e sperimentare l’inclusione lavorando in team e valorizzando le aspirazioni e le attitudini dei partecipanti.

Nel corso della mattinata sono intervenuti Michelangelo Pellegrino, presidente di Crc Innova, Roberto Giordana, direttore generale di fondazione Crc, Wilma Tesio, vice responsabile area finanza e Paolo Canova dell’agenzia formativa Taxi 1729. Il pomeriggio è stato dedicato al tour panoramico del Magnificat, il percorso di esplorazione della cupola del Santuario di Vicoforte realizzato dall’impresa sociale Kalatà.

L’edizione 2021-22

Il progetto Conoscere la borsa ha coinvolto a livello europeo circa 30mila squadre, per un totale di 100mila studenti, che per tre mesi sono stati impegnati a testare, attraverso una simulazione online, le proprie conoscenze dei mercati finanziari e a sperimentare strategie di investimento.

Il progetto promosso in provincia di Cuneo da Crc Innova, con il sostegno della fondazione

  • Crc e il patrocinio del Miur, con il coordinamento di Claudio Alberto, ha visto l’adesione di 16
  • istituti superiori
  • Bonelli, Grandis, Del Pozzo, Peano-Pellico e De Amicis di Cuneo;
  • Einaudi e Da Vinci di Alba;
  • Baruffi e Vasco-Beccaria-Govone di Mondovì;
  • Guala, Mucci e Giolitti-Gandino di Bra;
  • Arimondi-Eula di Savigliano;
  • Vallauri di Fossano
  • Bodoni e Denina di Saluzzo

e la partecipazione di 351 team, per un totale di oltre 1.200 studenti.

A ogni squadra è stato assegnato un capitale virtuale di 50mila euro, da investire in una scelta predefinita di 175 titoli quotati nelle principali borse europee: la simulazione si è svolta su un portale web dedicato.

Gli studenti della provincia di Cuneo hanno potuto partecipare ad alcuni incontri dedicati e hanno ricevuto periodicamente una rassegna stampa su tematiche economiche, sociali e finanziarie di attualità.

Nei cento giorni di durata del progetto, si sono alternati in vetta alla classifica, complici gli andamenti altalenanti dei mercati, diversi team. Nelle ultime settimane, poi, la sfida per il primato si è ristretta ai contendenti appartenenti a team cuneesi e a quelli sostenuti dalle fondazioni di Trento Rovereto e di Gorizia. Un team friulano si è aggiudicato la vittoria nazionale, ma la squadra dell’istituto Arimondi Eula di Savigliano Le tre in azione (composto da Sofia Gentile, Alessia Mina e Licia Carena della classe 4 H Rim) ha conquistato il secondo posto in Italia nella speciale classifica sostenibilità, ed è stato premiato all’evento nazionale svoltosi a Fabriano a inizio maggio.

«L’obiettivo di Conoscere la Borsa, progetto che nasce in ambito europeo e che viene proposto con successo da anni agli istituti scolastici della provincia, è offrire ai giovani partecipanti una formazione che li stimoli ad approfondire temi legati all’economia e all’attualità e a sviluppare competenze trasversali, anche in un’ottica di lavoro in team», commenta Ezio Raviola, presidente della fondazione Crc.

«Questa iniziativa mette i nostri giovani a contatto con la quotidianità e il mercato, un mondo che ha dinamiche non sempre e solo accademiche» afferma Michelangelo Pellegrino, presidente di Crc Innova. «La possibilità di sperimentare strategie di investimento senza alcun rischio contribuisce a sviluppare un rapporto informato e responsabile con il denaro, utile per il futuro di questi giovani cittadini».

Le squadre premiate di Alba e Bra

  • Acchiappasogni – Da Vinci Alba
  • Cistifornaio – Einaudi Alba
  • Acli Macellai – Giolitti Gandino di Bra
  • Tozzi team – Guala di Bra
  • I 4 banchieri – Mucci di Bra

L’albo dei vincitori

Le squadre della provincia di Cuneo vantano una tradizione di successi importanti nelle ultime edizioni di Conoscere la Borsa. Nel 2012, 2014, 2017 e 2019 un team del liceo scientifico Peano di Cuneo, nel 2013 una squadra dell’istituto tecnico Einaudi di Alba, nel 2016 un team del Bonelli hanno vinto la classifica nazionale e rappresentato l’Italia agli eventi conclusivi europei che si sono tenuti a Parigi, Berlino, Barcellona, Lussemburgo e Stoccolma.

Banner Gazzetta d'Alba