Magliano sotto le stelle

MAGLIANO Numeri da record, sabato 29 giugno, per la nona edizione di Magliano sotto le stelle, itinerario enogastronomico tra gusto, arte e scienza, organizzato dal Comune e dall’associazione Amici del castello Alfieri.
Esauriti da tempo i quasi 400 posti messi a disposizione dagli organizzatori sono stati oltre 80 i produttori arrivati a Magliano da ogni parte d’Italia per mettere a disposizione oltre 180 vini da degustare. Protagoniste le stelle dell’enogastronomia locale, e gli astri, da ammirare grazie ai telescopi messi a disposizione dal gruppo astrofili Galileo di Alessandria.

[nggallery id=144]

Durante la serata è stata consegnata, al giovane Pietro Aloi, per la quinta volta, una borsa di studio del valore di 1.000 euro (frutto dei proventi dell’edizione 2012), destinata a figli di produttori di vino rimasti improvvisamente orfani per incidenti sul lavoro dei genitori.

Regina della notte maglianese: l’albicocca, eccellenza dei produttori del paese roerino, al centro di un’opera di promozione e valorizzazione favorita dal Municipio. Albicocca in tutte le declinazioni possibili, molto apprezzata nella versione dello chef Stefano Paganini, in matrimonio con il cioccolato fuso.
Per il quinto anno consecutivo alla kermesse maglianese ha partecipato una delegazione di seborghini, abitanti dell’antichissimo Principato non riconosciuto, dallo Stato italiano, con la presenza del principe Marcello I, grande amico di Magliano sotto le stelle.
 Marcello Pasquero

Banner Gazzetta d'Alba