Festa in piazza per la nuova autoscala dei Vigili del fuoco di Alba

 1

ALBA Grande e allegra la festa, sabato 3 dicembre in piazza Risorgimento,  per la consegna ai Vigili del Fuoco dell’autoscala, acquistata grazie al buon esito di una raccolta fondi promossa dall’associazione Famija Albèisa, alla quale la Ferrero ha aderito con generosità donando quasi il 90 per cento della cifra necessaria.

Nel giorno vigilia della memoria di Santa Barbara, patrona dei pompieri, la cerimonia si è aperta con Pompieropoli, l’allestimento di giochi divertenti  per i bambini, al quale è seguito lo spettacolo degli sbandieratori e musici “Città di Alba”.

Il sindaco Maurizio Marello ha ricordato come il promotore della sottoscrizione per dotare i Vigili del fuoco albesi di un’autoscala fosse stato, nel 2013, l’allora presidente della Famija albèisa, Giovanni Bressano: «Giovanni Bressano ha ricordato diverse volte che se c’era necessità di intervenire dal terzo piano in su i nostri Vigili dovevano chiamare Cuneo o Asti con notevoli perdite di tempo. Così è nata questa iniziativa che l’Amministrazione comunale ha sostenuto con convinzione perché si dà ai Vigili del Fuoco un’attrezzatura assolutamente preziosa per i cittadini e per le industrie. Ringrazio tutti quelli che hanno contribuito, in particolare l’industria Ferrero, perché se l’autoscala è costata 110 mila euro, 100 mila sono stati donati dalla Ferrero. Quindi, è un dono della Ferrero alla città. Per questo all’azienda va il ringraziamento di tutti noi».

«Porteremo il ringraziamento della città ai signori Ferrero – ha assicurato Edoardo Milanesio, segretario generale della Fondazione Piera, Pietro e Giovanni Ferrero – Ringraziamo la Famija Albèisa e coloro che hanno consentito all’azienda che ho l’onore di rappresentare, di dare questo contributo determinato con velocità e generosità. Speriamo che la scala non serva mai».

Ecco le foto della cerimonia

«L’idea è arrivata tre anni fa – ha spiegato il Presidente della Famija Albèisa Antonio Tibaldi – quando, in occasione dell’inaugurazione del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Alba era emersa la necessità di un mezzo adeguato per intervenire durante il soccorso ai piani alti dei fabbricati, mezzo fino ad oggi in dotazione solo alle città capoluogo di provincia. Quindi, è iniziata così la sottoscrizione per l’acquisto di tale automezzo invitando tutti a partecipare».

«Con il contributo di tanti e dell’industria Ferrero abbiamo risolto un problema  – ha affermato il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco Marco Cavriani – L’autoscala è uno dei mezzi più importanti per i Vigili del Fuoco. Grazie, grazie a tutti».

Alla cerimonia coordinata dal vice Presidente della Famija Albèisa Domenico Boeri sono intervenuti numerosi membri della Giunta e del Consiglio comunale oltre all’europarlamentare Alberto Cirio, mentre la benedizione dell’automezzo è stata impartita da don Dino Negro, parroco del Duomo.

Dopo gli interventi, i Vigili del Fuoco hanno eseguito esibizioni e dimostrazioni sul possibile utilizzo dell’autoscala con cestello che servirà per le operazioni di soccorso in tutto il territorio della conurbazione di Alba.

 

 

 

 

 

Banner Gazzetta d'Alba