La Valle Bormida piange l’ex allenatore Massimo Delpiano

CORTEMILIA Grande commozione in Valle Bormida per la notizia della scomparsa di Massimo Delpiano, 47enne di Cortemilia morto all’ospedale “San Lazzaro” di Alba dopo aver duramente lottato contro un male incurabile. Delpiano, già assessore comunale allo Sport con l’Amministrazione di Giancarlo Veglio, era conosciutissimo per la sua attività di orefice, che svolgeva nella bottega aperta dal padre nella borgata cortemiliese di San Michele, e per il suo impegno nell’Associazione calcio locale, di cui è stato prima giocatore e poi allenatore. Il suo nome è legato alla storica promozione del Cortemilia in Prima categoria. Lascia la moglie Sabina, la mamma Irma e il papà Giuseppe.
Il rosario verrà recitato giovedì 19 settembre, alle 20.30, nella chiesa di San Michele, a Cortemilia. Il funerale si svolgerà venerdì 20 settembre, alle 15.30, sempre nella parrocchiale di San Michele, a Cortemilia.