Bra incontra e saluta don Max Lafia

BRA Tanti amici ex parrocchiani si sono stretti intorno a don Max Lafia il sacerdote del Benin che per cinque anni è stato a Bra e che in questi giorni tornerà nella sua terra. Da Bandito dove lui è stato parroco ma anche a Sant’Andrea e da a tutte le parrocchie di Bra molti si sono stretti a lui il momento di festa che stato celebrato dopo la Messa. Sempre gioviale e allegro, molto contento di rivedere tanti amici di Bra ma anche fremente di tornare nel suo paese poiché molto lavoro lo aspetta. Don Max ha ringraziato tutti per l’accoglienza e per l’aiuto che i braidesi continuano a dare per le sue opere in Benin a favore dai ragazzi più poveri. «Mi portate molto ossigeno quando venite da me», ha ringraziato don Max dando l’arrivederci al prossimo anno.

Lino Ferrero