Adolfo Ivaldi nuovo presidente della fondazione Bottari Lattes

CULTURA Durante l’ultima riunione del Consiglio di amministrazione, Caterina Bottari Lattes, presidente dell’omonima fondazione, per motivi di salute, ha rassegnato le dimissioni. Ha proposto di eleggere come presidente Adolfo Ivaldi, che, insieme con lei, ha guidato fino a ora l’ente con ottimi risultati e «che garantisce con l’esperienza acquisita in sei anni di lavoro all’interno degli organismi della fondazione la continuità d’azione di tutte le attività». A Manfredi Di Nardo è stata assegnata la carica di vicepresidente.

Il nuovo presidente della fondazione Bottari Lattes, Adolfo Ivaldi.

Al presidente uscente, Caterina Bottari Lattes, va il ringraziamento del nuovo Consiglio di amministrazione «per il suo generoso e coraggioso contributo alla cultura piemontese e non e per l’impegno che ha saputo dare alla rinascita del Premio Grinzane e a tutte le iniziative della fondazione Bottari Lattes. Caterina Bottari Lattes è stata nominata presidente onorario e resterà membro del Consiglio di amministrazione e, pur limitando le sue attività, continuerà a occuparsi delle mostre d’arte».

L’attuale organigramma della fondazione vede come presidenti onorari Caterina Bottari Lattes e Giorgio Bárberi Squarotti, consiglieri di amministrazione Adolfo Ivaldi (presidente), Manfredi Di Nardo (vicepresidente), Caterina Bottari Lattes, Elena Roberta Bottari, Vittorio Artom Celli, Albina Malerba, Maria Rosa Masoero (consiglieri) e membri del comitato scientifico Valter Boggione (coordinatore), Anna Battaglia, Giovanni Bárberi Squarotti, Elena Bruno, Dario Disegni, Vincenzo Gatti, Loris Maria Marchetti, Stella Marinone, Fabrizio Pennacchietti e Tiziana Redavid.