Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Atti unici di Eduardo in scena al Politeama

BRA A trent’anni dalla scomparsa di Eduardo De Filippo, il regista Francesco Saponaro celebra il genio del teatro contemporaneo con due atti unici: Dolore sotto chiave e Pericolosamente sono in cartellone al Politeama Boglione di Bra martedì 15 dicembre alle 21. L’ouverture sarà un adattamento in versi e in lingua napoletana della novella del 1914 di Luigi Pirandello I pensionati della memoria.
Dolore sotto chiave va in onda la prima volta nel 1959 come radiodramma, con Eduardo e la sorella Titina nel ruolo dei protagonisti, i fratelli Rocco e Lucia Capasso.

I buoni sentimenti sono usati per dissimulare, negli affetti, quella segreta predisposizione dell’essere umano al controllo e al dominio sull’altro. Pericolosamente, successo del Teatro umoristico, mette in scena un curioso conflitto coniugale che fu trasposto anche per il cinema in L’ora di punta, episodio del film Oggi, domani e dopodomani. A Bra gli interpreti saranno Tony Laudadio, Luciano Saltarelli e Giampiero Schiano.