Alba, muffa e infiltrazioni negli uffici del giudice di pace

ALBA Infiltrazioni d’acqua, umidità, addirittura muffa: sono le condizioni in cui versano gli uffici del giudice di pace e che hanno fatto sollevare diverse lamentele da chi frequenta i locali per motivi professionali. Il problema sarebbe legato a carenze di manutenzione della struttura all’interno dell’ex tribunale.

«Le condizioni dell’ufficio del giudice di pace sono davvero preoccupanti» – spiega l’avvocato Roberto Ponzio che rappresenta l’associazione dei legali di Bra e Alba – «Stiamo assistendo a una decomoposizione dei servizi della città, credo che si ponga un problema su chi ha in carico la manutenzione dell’edificio che a suo tempo era stato addirittura pubblicizzato da riviste americane come un capolavoro di architettura moderna. Oggi rischia di finire in condizioni fatiscenti».

Erica Asselle