Il mercato resta in via Cavour e nelle piazze

MONTÀ

Il sindaco Beppe Costa ha emanato un’ordinanza per prorogare di altri 4 mesi, da inizio marzo, la collocazione sperimentale del mercato in via Cavour e piazza San Michele, mantenendo gli esercenti che trattano prodotti alimentari in piazza Vittorio Veneto e trasferendo i produttori agricoli in piazza San Michele. Questa ricollocazione, decollata a luglio 2015, è stata studiata considerando l’importanza degli ambulanti nella rete distributiva e commerciale del paese. Come anche il servizio che il mercato, in virtù della cadenza domenicale, rappresenta sia per i montatesi sia per i turisti.

«Il mercato –ricorda il sindaco- è sempre stato localizzato in piazza Vittorio Veneto, con 66 venditori ambulanti, 10 del settore alimentare, 46 di quello non alimentare e 10 produttori agricoli. La ricollocazione garantisce, nella parte di piazza Vittorio lasciata libera, la possibilità di parcheggiare a rotazione, che prima era possibile solo nella viabilità circostante la piazza, in numero limitato e con notevoli disagi per i residenti e per gli stessi clienti. Un altro effetto positivo è l’integrazione con i negozi che hanno sede in via Cavour e piazza San Michele, fondamentale per lo sviluppo qualitativo del commercio montatese, in termini di densità dei punti vendita e di prezzi, per via della maggior concorrenza. Va poi considerato che questa ricollocazione offre la possibilità di organizzare eventi e manifestazioni, rivitalizzando così il centro storico ed attraendo più turisti e cittadini».
Giorgio Babbiotti