Alba: il talento del liceo artistico per abbellire le stanze dell’Asl

ALBA «Pochi mesi fa mi sono rivolta agli studenti del liceo artistico chiedendo loro di aiutarmi ad abbellire il locale adibito allo Spazio giovani», spiega la referente alla promozione ed educazione alla salute dell’Asl Cn2 Carla Geuna: «Gli studenti hanno risposto dimostrando gentilezza, sensibilità, disponibilità, e un grande talento».
Lo Spazio giovani, che fa capo al progetto adolescenti la cui referente è la psicologa Giuseppina Intravaia, è un luogo con accesso libero e gratuito rivolto ai ragazzi e ragazze dai 14 ai 20 anni, il lunedì dalle 14 alle 16 con sede al consultorio familiare in via Armando Diaz 3 ad Alba (telefono 0173-31.61.59): «Questo spazio, attivo da 15 anni, svolge per i ragazzi la funzione di una sorta di filtro per eventuali prese in carico più strutturate. Come già si era sempre verificato nei progetti di peer education che la nostra Asl ha portato avanti negli anni passati, anche stavolta abbiamo potuto constatare come quando i ragazzi vengono coinvolti e sono protagonisti, la risposta c’è sempre», commenta la psicologa.
Vilma Vola, l’insegnante di discipline grafiche del liceo artistico che ha seguito il progetto, afferma: «Ha lavorato la V B dell’indirizzo grafico. Il lavoro è stato ispirato da una gita a Parma e alla mostra di manifesti del primo Novecento che abbiamo visitato alla fondazione Magnani-Rocca. La scuola collabora sempre con il territorio e per noi è un ulteriore orgoglio il fatto che questi quadri andranno ad abbellire col colore una saletta dove si va a stemperare l’eventuale ansia».
Entusiasti gli studenti che hanno potuto cimentarsi con una tecnica manuale, mentre di solito usano il computer.

a.r.