Giro d’Italia: presentato il comitato per la tappa Cuneo-Pinerolo

CICLISMO Si è riunito venerdì  8 per la prima volta in Municipio a Cuneo, il comitato d’onore della tappa Cuneo-Pinerolo del Giro d’Italia 2019, in programma il 23 maggio. Il comitato riunisce i rappresentanti dei Comuni della Granda nei  quali transiterà la Corsa rosa (Cuneo, Busca, Rossana, Piasco, Verzuolo, Manta, Saluzzo, Revello, Martiniana Po, Sanfront, Paesana, Barge e Bagnolo Piemonte) insieme alle principali realtà economico-produttive del territorio: Regione,  Provincia, Fondazioni Crt e e Crc, la Federazione delle Banche di credito cooperativo, la Camera di commercio di Cuneo, l’Atl del Cuneese,  l’Uncem Piemonte, la Confcommercio, la Confartigianato e la Coldiretti di Cuneo, oltre a Elvio Chiatellino ed il referente Rcs Sergio Trossarello.

Il presidente dell’Atl Mauro Bernardi ha presentato il comitato: «Il Giro d’Italia rappresenta una straordinaria occasione di festa, di aggregazione, di sport ma anche di promozione e visibilità per il territorio. Dopo le due tappe del 2016 con l’arrivo a Sant’Anna di Vinadio e la ripartenza da Cuneo e la tappa del 2018 Abbiategrasso-Prato Nevoso, ci apprestiamo a vivere nuove, grandi, emozioni con la Cuneo-Pinerolo. Il Comitato si occuperà del reperimento di fondi per la miglior realizzazione possibile della tappa cuneese e coordinerà la programmazione di eventi collaterali che anticiperanno la corsa».

Ha aggiunto il sindaco di Cuneo, Federico Borgna: «La nostra città torna protagonista della Corsa rosa, con la riproposizione della Cuneo-Pinerolo, una tappa leggendaria che ha segnato la storia del Giro, grazie soprattutto all’impresa di Coppi nel 1949. Il rapporto della nostra città con il Giro d’Italia è molto forte e sono certo che anche questa volta sarà una grande giornata di sport e di promozione per il nostro territorio».