Si è ridotta la possibilità di costruire allo sferisterio Mermet

PIANO REGOLATORE Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la settima e l’ottava variante al Piano regolatore. La settima variante prende in considerazione l’ambito speciale 4, relativo allo sferisterio Mermet, eliminando la possibilità di realizzare una serie di opere, scongiurate grazie all’acquisto della struttura da parte della fondazione creata ad hoc. Il Consiglio ha stabilito la riduzione della possibilità edificatoria a vantaggio dei servizi legati allo sport. È stata mantenuta la possibilità di creare l’area ristorazione ed è prevista la realizzazione del museo della pallapugno accanto ad altri spazi dedicati ad attività culturali e ricreative.

L’ottava variante deriva da una richiesta dell’associazione Liberamente sportivi, che con l’osteria Magna Neta, gestisce lo storico circolo di San Cassiano: s’installerà una copertura nei tre mesi invernali sui due campi da tennis.

m.p.