Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Tennis: la canellese Maria Marfutina vittoriosa a Chatillon

Al centro: la vincitrice del torneo Maria Marfutina. Accanto a lei il vincitore maschile Remy Bertola.

TENNIS  Il memorial Giorgio Minini, giunto alla ventiduesima edizione e organizzato sui campi del Tc Chatillon-Saint Vincent (uno dei tornei Open più quotati del panorama nazionale, con 14.300 euro complessivi di montepremi) ha visto il successo del ventunenne svizzero Remy Bertola e della ventiduenne russa Maria Marfutina. Quest’ultima ha avuto la meglio sull’esperta Stefania Chieppa col punteggio di 6-3, 6-3. In semifinale Maria Marfutina (numero 5 del tabellone) aveva superato la testa di serie numero 1  Federica Di Sarra  per 6-1, 6-1.

Le tribune dell’impianto di Chatillon traboccavano di tifosi provenienti da Saluzzo e da Santo Stefano Belbo, luogo dove ora la russa si allena con il maestro Mariano Castillo, del circolo Tennis Vallebelbo. Maria abita a Canelli ed è tesserata per il Tc Saluzzo. Nel 2019 ha collezionato brillanti risultati. Prima di imporsi in Valle d’Aosta aveva vinto  un torneo W15 Itf di doppio al Cairo, in coppia con la rumena Oana Georgeta Simion, battendo la coppia Kolar-Markhorkim per 3-6, 6-0, 10-2

Paolo Cavaglià