Feriscono un uomo con un coccio di bottiglia per rapinarlo: arrestati tre giovani

Avevano aggredito e ferito a un occhio, con un coccio di bottiglia, un connazionale per portargli via il cellulare. La rapina lo scorso 10 gennaio, in corso Casale, ad Asti, aveva visto coinvolti i tre giovani nigeriani fermati dagli uomini della Polizia del capoluogo. Uno degli indiziati era stato catturato la scorsa settimana dagli agenti di stanza a Ventimiglia, mentre, dopo aver fatto perdere le proprie tracce, cercava di sconfinare in Francia.

In manette sono finiti anche gli altri componenti del gruppo arrestati e trasferiti, a disposizione delle autorità giudiziarie, nel carcere di Quarto. I tre sono indagati anche per una precedete rapina, commessa nella stessa area, ubicata nella zona Est della città, lo scorso settembre. In entrambi i casi il gruppo ha usato metodi violenti procurando lesioni alle vittime scelte fra i connazionali.

Davide Gallesio