Dipendenti in cassa integrazione alla Mondo toys di Gallo Grinzane

Immagine d'archivio

GRINZANE CAVOUR Per la Mondo toys il 2020, iniziato con il fermo alla produzione, sta continuando con difficoltà da risolvere. Il mercato dei giocattoli per l’outdoor (palloni, prodotti con ruote, prodotti da spiaggia, gonfiabili), ha subìto una contrazione significativa a causa dell’emergenza Covid-19, impedendo all’azienda gallese la consueta realizzazione di giocattoli nei mesi primaverili. Dopo la ripresa della produzione a giugno, i dipendenti ora sono in cassa integrazione e si sta cercando di capire come affrontare la fine dell’estate e i mesi autunnali.

Maggiori dettagli su Gazzetta d’Alba in edicola martedì 14.

Livio Oggero