Asti: il nuovo polo vaccinale sorgerà in via Guerra, ma la scelta del luogo fa discutere i cittadini

ASTI  È imminente l’apertura del più grande hub vaccinale della città. Il nuovo centro per le vaccinazioni anti Covid sorgerà in via Guerra, all’interno di un grande edificio messo gratuitamente a disposizione dell’Asl dalla Banca di Asti. L’hub si trova nei pressi della rotonda che divide il parcheggio della Comdata dal campo nomadi. Dopo il parere favorevole dell’Asl (che ha deciso di sospendere le vaccinazioni in ospedale, a eccezione dei soggetti più fragili), la Prefettura ha dato il via libera. La scelta del sito non è stata condivisa da parecchi cittadini, che avrebbero preferito altre soluzioni, più comode da raggiungere, come la palestra di via Natta, che si trova nella zona centrale della città e che l’Asl aveva chiesto di poter utilizzare. La palestra è di proprietà della Provincia, ma è data in affitto per circa 40 ore settimanali ad alcune scuole superiori. A causa delle difficoltà di trovare spazi alternativi per l’espletamento dell’attività fisica e dopo un confronto con i dirigenti scolastici, era stato detto all’Azienda sanitaria di prendere in considerazione, se possibile, altri siti. Al riguardo, la Provincia ha dichiarato di aver dato disponibilità di altri spazi.

Manuela Zoccola