Lunedì 8 sciopero nazionale dei lavoratori dei servizi ambientali

SCIOPERO Lunedì 8 novembre sarà sciopero generale dei servizi ambientali per l’intera giornata: riguarderà tutti i turni di lavoro e vedrà presidi unitari nei territori. A Cuneo i sindacati organizzano un presidio che si terrà dalle 10.30 alle 12.30 in largo Audifreddi (piazzetta del Municipio).

Lo sciopero interessa oltre 100mila addetti del settore, divisi tra pubblico e privato, per rivendicare il rinnovo di un contratto scaduto da oltre due anni. Lo fanno sapere in una nota i sindacati Fp-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Fiadel, che puntano il dito contro le associazioni datoriali, Utilitalia per la parte pubblica, Confindustria Cisambiente e Fise/Assoambiente per quella privata, insieme alle tre centrali cooperative, Agci, Confcooperative e Legacoop, sostenendo che siano «responsabili della rottura delle trattative per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di settore: dopo aver perso tempo lasciando che ben 27 mesi trascorressero dalla scadenza del contratto, hanno poi posto condizioni inaccettabili di fatto mettendoci nelle condizioni di non poter proseguire».

È stato revocato lo sciopero del personale ferroviario del sindacato Orsa: dalle 3 di domenica 7 alle 2 dell’ 8 novembre i treni circoleranno regolarmente.6