Dopo la condanna per spaccio la Finanza sequestra 1,6 milioni in contanti a un astigiano

banconote

ASTI La guardia di finanza di Asti ha confiscato 1.649.570 di euro in contanti e un’autovettura Mercedes a un uomo di 38 anni, arrestato nel maggio 2023 e condannato a sei anni di reclusione e al pagamento di una multa di oltre 40mila euro.

La confisca rappresenta, a quanto viene riferito dagli investigatori, l’atto finale dell’operazione Campo dei miracoli, con cui le Fiamme gialle di Asti il 4 maggio 2023 avevano sequestrato denaro contante e droga all’uomo, indagato per traffico e spaccio di stupefacenti.

«Le indagini – spiegano dalla Finanza – hanno portato al rinvenimento e sequestro, in casa dell’uomo, di 249.870 euro in contanti, 570 grammi di cocaina, 1.406 grammi di hashish, 22 grammi di marijuana, 31 grammi di canapa indiana, due documenti di identità falsi e un’auto».

Sempre nel corso dell’intervento, le ricerche dei finanzieri sono state estese a un casolare in località Valleversa, frazione di Asti, dove all’interno di una serra è stato rinvenuto, sotterrato a una profondità di circa mezzo metro, un fusto di polietilene contenente sette involucri termo-sigillati contenenti 1.399.700 in banconote di vario taglio. Successivi approfondimenti investigativi hanno permesso il rinvenimento di banconote di vari tagli per ulteriori complessivi 29.500 euro, sempre nella disponibilità dell’imputato, anche questi confiscati.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba