Cuneesi fiduciosi sulla ripresa, ma preoccupati per il futuro

Cuneesi fiduciosi sulla ripresa, ma preoccupati per il futuro
Maurizio Maggi, ricercatore dell'Ires

ANALISI A Cuneo il clima di opinione rilevato dall’indagine svolta annualmente dall’Ires mette in luce una situazione migliore rispetto all’anno precedente per quanto riguarda il giudizio sull’economia italiana, mentre quando si passa a considerare la situazione familiare, i giudizi divengono persino meno favorevoli rispetto al resto della regione.


Spiega Maurizio Maggi, ricercatore dell’Ires: «Se in prospettiva prevalgono opinioni favorevoli sull’andamento della congiuntura economica italiana, la percezione del futuro familiare appare dominata da giudizi più preoccupati, a indicare come nella compagine provinciale, comunque provata dalla lunga crisi, si addensino incertezze nell’orizzonte prospettico dei nuclei».

m.v.

Banner Gazzetta d'Alba