Tutte le regole per zona a traffico limitato e area pedonale

BRA Sono entrati in vigore da poco più di un anno. I provvedimenti sul transito veicolare e pedonale nel centro storico di Bra – anche in vista delle prossime festività, durante le quali l’area sarà molto animata sia in settimana che nei week-end – vengono richiamati dalla Polizia locale, che chiarisce anche le regole per il buon funzionamento della zona a traffico limitato e dell’area pedonale.
L’area pedonale permanente (tutti i giorni e tutto il giorno) interessa via Vittorio (tratto compreso tra via Audisio e via Rambaudi), via Mendicità, via Gianolio, via Moffa di Lisio, via Cavour e via Audisio (tratto compreso tra via Principi e via Vittorio). La zona a traffico limitato (Ztl) è, invece, in vigore solo nelle ore notturne, nei fine settimana e nei giorni festivi e interessa via Vittorio (tratto compreso tra via Piave e via Audisio), via Pollenzo, via Veneria e via San Germano. Il movimento dei veicoli autorizzati alla circolazione in queste strade è disciplinato a senso unico, tranne il caso di via Cavour, nel tratto compreso tra piazza Carlo Alberto e via Principi, dove è consentito il doppio senso di circolazione. L’autorizzazione in deroga prevede che i conducenti dei veicoli autorizzati alla circolazione in via Vittorio (tratto compreso tra via Audisio e via Rambaudi), via Mendicità, via Gianolio, via Moffa di Lisio e via Cavour (tratto compreso tra via Principi e via Vittorio) possano percorrere tutte le strade, ad eccezione di via Audisio, nel tratto compreso tra via Principi e via Vittorio. Per contro, i conducenti dei veicoli autorizzati alla circolazione in via Audisio, nel tratto compreso tra via Principi e via Vittorio, non possono circolare in via Vittorio e nelle strade sopra elencate.
I conducenti dei veicoli autorizzati alla circolazione nell’area pedonale possono accedere anche alla Ztl, mentre quelli autorizzati alla circolazione in via Cavour, nel tratto compreso tra piazza Carlo Alberto e via Principi, possono viaggiare esclusivamente in tale tratto di strada.
Nell’area pedonale e nella Ztl è comunque vietata, anche agli autorizzati, la sosta, se non per esigenze di brevissima durata. Ai varchi di accesso sono presenti un’apposita segnaletica e un sistema di controllo elettronico, che rileva i comportamenti scorretti e da sanzionare.

v.m.