Le poesie d’amore di Vaira alla Bookeria di Alba

ALBA L’amore dei piccoli gesti, dei ricordi, l’amore nella scelta delle parole, nei sentimenti che svaporano o si rinforzano col tempo e diventano progetti di vita.

C’è tutto questo velato da uno sguardo intriso di infanzia nelle poesie di “Abbracci storti” (Ensemble Edizioni), il libro che lo scrittore e giornalista Daniele Vaira presenterà sabato 9 novembre alle ore 18.30 presso La Bookeria di Alba (via Paruzza 8). Un viaggio attraverso le emozioni e i picchi provocati dai battiti del cuore, che è nato per caso, un pomeriggio per merito di un incontro fortuito, come spiega l’autore.

“Ho visto una ragazza e un ragazzo che si abbracciavano e piangevano disperati in una stazione. Sono stato travolto dal loro dolore e dall’indifferenza delle persone che non si accorgevano di quello che stava succedendo, era un momento carico di emotività. Per me il tempo si era fermato e ho sentito la necessità di immaginare la loro storia”. E sono nate le poesie, fotogrammi legati all’assenza, al quotidiano, al futuro, con l’amore a fare da filo rosso e da sottofondo gentile. Del resto la dolcezza è un tema che ricorre già dal titolo: “Mi piaceva l’idea degli abbracci che diamo da bambini, sconclusionati, scoordinati, ma carichi di un amore autentico e trascinante, che è quello di cui vorrei parlare attraverso la poesia ”, le parole di Vaira.