Fermati due giovani che portavano la droga vicino alle case degli acquirenti

La droga e i soldi sequestrati.

TORINO Per fidelizzare i clienti e combattere la crisi di vendite consegnavano gli stupefacenti dalla loro vettura, spostandosi di volta in volta nel raggio di 200 metri dalle abitazioni degli acquirenti: i carabinieri della stazione di Caselle li hanno fermati, nel corso dei controlli, stamane, lunedì 4 maggio.

Gli autori della trovata sono due italiani di 19 e 21 anni: a bordo dell’auto, usata per gli spostamenti, i militari hanno rinvenuto 90 grammi di marijuana e 1.600 euro in contanti. La perquisizione del covo, un garage nel comune di Cafasse, ha permesso agli inquirenti di rinvenire 800 grammi di stupefacenti fra hashish e marijuana.

Davide Gallesio