Oltre 150 rivendite abilitate alla vendita di tessere ricaricabili per viaggiare sugli autobus

TRASPORTI Il consorzio Grandabus a cui aderiscono 14 società di autolinee e che gestisce il trasporto pubblico locale su tutta la provincia di Cuneo, per facilitare l’accesso agli autobus nella Fase 2, ha deciso di dotare di tessere impersonali oltre 150 rivendite abilitate (bar, tabaccherie, alimentari, edicole, ecc…) attualmente aperte, in cui è ora possibile acquistare i titoli di viaggio. Sulle tessere impersonali, dal costo/cauzione di 5 euro, è possibile caricare il credito trasporti (non gli abbonamenti) da utilizzare per viaggiare su tutti i mezzi del consorzio. Per controllare le rivendite del consorzio Grandabus dove è possibile acquistare le tessere impersonali è possibile visionare il link grandabus.it/dove-acquistare. Per ulteriori informazioni, contattare il numero di telefono 0175-47.88.11 o scrivere a consorzio@grandabus.it

«Da martedì 12 maggio queste tipologie di tessere, oltre a essere sempre acquistabili nelle biglietterie centrali possono essere comprate nelle rivendite, che quando saranno tutte aperte saliranno a circa 200 punti ricarica. Vogliamo agevolare l’utente che vuole viaggiare mettendo a disposizione tutta la nostra rete vendita per fornire anche queste tessere impersonali che hanno il vantaggio, per esempio, di poter essere scambiate all’interno dello stesso nucleo familiare, con la sola accortezza che vi sia del credito caricato, necessario per poter salire sui bus. Una volta esaurito il credito, basta entrare in una di queste rivendite per poter ricaricare la tessera oppure recarsi alle rivendite automatiche ubicate nelle autostazioni di Saluzzo e  Alba e nelle stazioni della funicolare di Mondovì»,  sottolineano dal consorzio Grandabus-.

Il consorzio Grandabus ricorda infine che fino a domenica 17 maggio compresa saranno mantenuti gli orari rimodulati adottati in questa fase di emergenza. Per visionare gli orari nel dettaglio visitare il link grandabus.it/orari/.