Coronavirus Piemonte: oggi 31 positivi, nessun decesso e 40mila vaccinati

TORINO Oggi, martedì 29 giugno, l’Unità di crisi regionale del Piemonte ha comunicato 31 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 4 dopo test antigenico), pari allo 0,2% di 14.942 tamponi eseguiti, di cui 8.304 antigenici. Dei 31 nuovi casi, gli asintomatici sono 18(58,1%). I casi sono così ripartiti: 17 screening, 10 contatti di caso, 4 con indagine in corso; per ambito: 1 Rsa/Strutture socio-assistenziali, 1 scolastico, 29 popolazione generale. Il totale dei casi positivi diventa quindi 366.922 così suddivisi su base provinciale: 29.591Alessandria, 17.495 Asti, 11.529 Biella, 52.943 Cuneo, 28.262 Novara, 196.386 Torino, 13.740 Vercelli, 12.979 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.502 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.495 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 14 (invariati rispetto a ieri), mentre quelli non in terapia intensiva sono 16(rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 724, mentre il totale dei piemontesi positivi al Coronavirus è 900. I tamponi diagnostici finora processati sono 5.411.615 (+14.942 rispetto a ieri), di cui 1.766.021 risultati negativi.

Nessun decesso di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di crisi della Regione Piemonte. Il totale resta quindi di 11.696 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.566 Alessandria, 713 Asti, 432 Biella, 1.454 Cuneo, 943 Novara, 5.590 Torino, 525 Vercelli, 373 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 100 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte. I pazienti guariti sono complessivamente 354.326 (+124 rispetto a ieri).

Sono 40.009 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di crisi della Regione Piemonte. A 20.570 è stata somministrata la seconda dose. Tra i vaccinati di oggi, in particolare, sono 8.407 i 16-29enni, 4.549 i trentenni, 4.164 i quarantenni, 5.036 i cinquantenni, 4.602 i sessantenni, 8.496 i settantenni, 1.102 gli estremamente vulnerabili e 399 gli over80. Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 3.641.181 dosi (di cui 1.223.795 come seconde), corrispondenti al 92,6% di 3.930.690 finora disponibili per il Piemonte.