Strada in salita per Apro

31 maggio 2011 0

di c.b. e m.g.o.

Di fronte ai cancelli, prima dell’assise convocata per decidere il rinnovo dei vertici e l’esame dei conti, i dipendenti e le rappresentanze sindacali hanno espresso il loro punto di vista con un sit-in di protesta. Concetta Ottavio (Uil) e Fabrizio Barale (Cisl): «Dietro i numeri ci sono le famiglie, che temono per il posto di lavoro. Basta con la politica! Apro non è una sigla, non dev’essere campo di battaglia, non può essere luogo d’interessi individuali». […]