Abitare il piemontese: la parola della settimana è Vërgnàch

26 Febbraio 2022 0

VËRGNÀCH Individuo grossolano, zotico, villano, rozzo; vigliacco, infingardo, mascalzone; pigro, scansafatiche, ignorante. Il piemontese è ricco di espressioni curiose, colorite, insolenti. Siamo certi che la lingua madre si manifesti negli stati d’animo più estremi. Qualche giorno fa una […]

Abitare il piemontese: la prima parola del 2022 è Brusacheuȓ

7 Gennaio 2022 0

Brusacheuȓ: acidità di stomaco, reflusso gastroesofageo. La convivialità è un momento sacrosanto, spesso rappresentato dal pasteggiare in buona compagnia, assaporando alimenti significativi legati a tradizioni etniche e riti sociali. Specie durante le festività, può sfuggire […]

Abitare il piemontese: la parola della settimana è Përnisé

17 Dicembre 2021 0

PËRNISÉ Congelare, morir di freddo, assiderare. Mettere la carne a frollare. Lasciare qualcuno ad aspettare al freddo. L’incombere dell’inverno rende consapevoli delle temperature rigide a cui andiamo incontro. Per questo la parola proposta è përnisé: tremare […]

Abitare il piemontese: la parola di questa settimana è Pȓo

1 Ottobre 2021 0

Pȓo (pronuncia: pru): abbastanza, a sufficienza; favore, giovamento, vantaggio; certamente, sicuramente. Se ascoltare è una delle massime forme di rispetto, lo è anche di apprendimento. Spesso si è molto più concentrati ascoltando che parlando, forse perché […]

Abitare il piemontese: la parola di questa settimana è Cabalisé

24 Settembre 2021 0

CABALISÉ Complottare, fantasticare, meditare continuamente, riflettere esageratamente, congiurare; indovinare il futuro. Taluni definiscono i piemontesi bogianen per antonomasia, un’etichetta che crea facile malcontento: sappiamo bene che l’epiteto arriva da una storica battaglia dove i piemontesi, in […]

1 2 3 4 7